Biennale Internazionale di Curitiba, Alex Caminiti Direttore Artistico di Ars Magistris alla 14^ Edizione

Alex Caminiti sarà ospite della 14^ edizione della Biennale Internazionale di Curitiba, che è in svolgimento fino al 23 febbraio 2020 e svilupperà il tema “Fronteiras em Aberto” (Frontiere aperte).

La manifestazione, promossa da Fondazione Culturale di Curitiba, Municipalità di Curitiba, Museo Oscar Niemeyer – MON, Segreteria di Stato per la Cultura del Governo del Paraná e Ministero della Cultura del Governo Federale con il supporto di URBS, coinvolge, oltre al MON, sede delle mostre principali, anche altri centri culturali e spazi pubblici con programmi paralleli, interventi d’arte urbana ed esposizioni in gallerie e musei.

La Bienal de Curitiba è riconosciuta come il più grande evento di arte contemporanea in Sud America e uno dei principali eventi del circuito artistico mondiale. La mostra presenta opere di autori  diversi, ma interconnessi.

L’idea curatoriale si basa, infatti, sui possibili legami tra posizioni “irregolari” dell’immagine: da un lato gli artisti che favoriscono la forma, l’analisi dei mezzi di rappresentazione e l’economia concettuale, dall’altro quelli che enfatizzano il contenuto espressivo, l’onirico e l’irrazionale.

La partecipazione dell’artista messinese di fama mondiale sarà documentata nel catalogo generale della Biennale di Curitiba 2019.

L'Artista prosegue il suo tour espositivo mondiale che lo vede protagonista apprezzato nei più importanti eventi presenti nei cinque continenti.

La Biennale di Curitiba avvia una serie di progetti itineranti attraverso diversi stati del Brasile e paesi dell’America Latina, attività che prosegue ancora oggi.

L’edizione del 2017 ha visto la partecipazione di 435 artisti provenienti da 43 paesi e ha registrato oltre un milione di visitatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *